Viaggio in Slovenia a misura di bambino: triplice ponte a lubiana

Viaggio in Slovenia a misura di bambino a Bled e Lubiana

Ciao mi chiamo Sara, con mio marito Luca e mio figlio Andrea (3 anni) amo viaggiare in giro per il mondo.

Quest’anno abbiamo trascorso  le nostre vacanze estive tra Alto Adige, Slovenia, Croazia e Trieste per un totale di 17 giorni.

Vi racconto ora la nostra seconda parte del viaggio a spasso per l’ Europa.

Domenica 18 agosto lasciamo l’Alto Adige pronti per il nostro on the road tra Slovenia e Croazia.

 Viaggio in Slovenia a misura di bambino: il Lago di Bled

Ci fermiamo al confine ad acquistare la vignetta austriaca e ci dirigiamo a Bled, una cittadina sul lago omonimo con un’atmosfera molto romantica ed elegante.

Arriviamo nel primo pomeriggio, pranziamo e con un’imbarcazione tipica chiamata “Pletna” raggiungiamo l’isoletta in mezzo al lago di Bled,dove è possibile visitare la Chiesa di Santa Maria Assunta.
L’escursione, come tutto il resto in questo luogo, è abbastanza cara (15 euro a persona per la barca e 6 euro ciascuno per la visita alla Chiesa), però merita.

Viaggio in Slovenia a misura di bambino: il lago di bled
Lago di Bled

Poi facciamo una tranquilla e rilassante passeggiata intorno al lago e teniamo la visita al Castello per la mattina successiva.
Troviamo un ristorantino carino vicino al lago per una cena a base di carne e poi andiamo in hotel.

Alloggiamo al Savica Hotel un 4 stelle veramente pessimo: camere sporche e vecchie, il personale cordiale ma non molto efficiente.

Chiediamo 4 volte il letto aggiuntivo che abbiamo prenotato per Andrea, ma dopo l’arrivo della receptionist con un lettino da campeggio, mi arrabbio e pretendo di avere la tripla che avevamo riservato mesi prima.

L’unica nota positiva è un piccolo parco giochi proprio di fianco all’ hotel.
Col senno di poi avremmo potuto benissimo dirigerci direttamente a Lubiana, a solo 1 ora scarsa di distanza, e risparmiarci questa brutta nottata.

Visita al Castello di Bled

Il giorno dopo, prima di lasciare Bled, visitiamo il Castello: la struttura esterna è bellissima e la posizione a picco sul lago lascia senza fiato, ma l’interno ci ha un po’ deluso.
Tutte queste stanze adibite ognuna a piccoli negozietti non ci sono proprio piaciute; nella tipografia si vendono stampe fatte al momento, nella Fucina vari oggetti in ferro battuto, nella cantina si vendono vini e il museo l’abbiamo trovato un po’ scarno.

Insomma il tutto ci è sembrato avere poco a che fare con l’atmosfera che doveva esserci un tempo.

Inutile dire che ovviamente la vista del lago da lì è forse l’unica cosa che merita, però il costo d’ingresso è davvero eccessivo.

castello di Bled
Castello di Bled

Lasciamo Bled e arriviamo finalmente a Lubiana, una delle più belle capitali europee: verde, curata e a misura di bambino.

Viaggio in Slovenia a misura di bambino: Lubiana

Lubiana mi ha lasciato proprio un bel ricordo con tutti quei ponti, il fiume e i meravigliosi edifici.
Il nostro hotel, per le prossime due notti, è AHotel un tre stelle moderno, pulito e con personale gentilissimo che parla anche italiano (come quasi tutti in Slovenia).
Dista circa 25 minuti a piedi dal centro, ma offrono un comodissimo servizio taxi convenzionato che con solo 4 euro a corsa porta direttamente a Congress Square, a nemmeno 5 minuti a piedi dal Triplice Ponte.
L’atmosfera della città è molto rilassante e in poco tempo ci ritroviamo a passeggiare affascinati tra le sue vie pittoresche.
Partendo da Congress Square si trovano già due splendidi edifici: l’Università e la Filarmonica, poi è la volta del Triplice Ponte e della Chiesa Francescana dell’Annunciazione.

Camminiamo ancora un po’ e arriviamo al Ponte del Drago che piace molto ad Andrea.
Facciamo un giretto in barca sul fiume, ma  non lo  consiglio perché parecchio noioso; andiamo poi  verso la Città Vecchia, il quartiere più antico della città, con tre bellissime piazze, palazzi medievali e negozietti.

Ceniamo al ristorante Gujizina con i tipici Dodoli (dei ravioli croccanti fatti di patate e farina) e uno stufato di manzo speziato servito in un pentolino di rame.

Tutto ottimo e particolarmente apprezzato da Andrea che ci obbliga a mangiare di nuovo qui anche il giorno successivo.

Prima di rientrare passiamo dal Ponte dei Calzolai e dalla Biblioteca Nazionale, poi torniamo in hotel, facciamo sfogare un po’ Andrea in una piccola area esterna con trattori a pedali e altri giochi.

Viaggio in Slovenia a misura di bambino: triplice ponte a lubiana
Triplice Ponte a Lubiana

Visita al Castello di Lubiana e allo Zoo

Per la nostra seconda giornata in questa città visitiamo prima il Castello, comodamente raggiungibile con la funivia, poi il mercato centrale.
Come per il Castello di Bled non è scoccata la scintilla: l’esterno è bellissimo, ma l’allestimento delle sale non ci ha convinti del tutto.

In una sala c’è una mostra di costumi teatrali e in un’altra il museo delle marionette che per quanto sia piaciuto a mio figlio (è molto interattivo), lo abbiamo trovato un po’ fuori luogo.

Meritano invece le carceri, la cappella e la Torre panoramica da cui si vede benissimo tutta la città.

castello di lubiana
Castello di Lubiana

Usciti dal Castello facciamo una tranquilla passeggiata al mercato centrale poi ci dirigiamo al centro informazioni per sapere cosa è possibile visitare nel pomeriggio.

La scelta è fra Parco Tivoli e lo Zoo.

Ci consigliano di lasciar perdere il Parco Tivoli: senza passeggino è un po’ troppo lontano dal centro e poi bisogna girare a piedi anche al suo interno per apprezzarlo al meglio, quindi vada per lo Zoo!

Facciamo la tessera per l’autobus e partiamo per l’ultimo pomeriggio del nostro viaggio in Slovenia a misura di bambino.

Anche se io non amo molto vedere gli animali in gabbia, lui ovviamente si è divertito un mondo.
In ogni caso lo Zoo è ben organizzato, con bei sentieri e diversi punti in cui permettere ai bimbi di giocare!

Termina qui il nostro viaggio in Slovenia a misura di bambino, il giorno dopo ripartiamo per visitare la Croazia!

Se volete continuare a seguire le avventure di Sara e della sua famiglia potete seguirli su Instagram!

 

 

2 pensieri su “Viaggio in Slovenia a misura di bambino a Bled e Lubiana”

  1. Una meta che ho messo in lista, bella deve essere la vista dal castello sul lago… Anche io non sono amante degli zoo, ma i bambini sono sempre felici di vedere gli animali. Spero ci andrò presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *