Cosa vedere a Lindos (Rodi)

Lindos è una famosa cittadina di Rodi che si trova sulla costa ovest dell’isola a circa 50 Km dalla città di Rodi, capoluogo dell’isola.

Lindos è facilmente raggiungibile da ogni punto dell’isola sia da nord che da sud; in questo post vi raccontiamo cosa vedere a Lindos durante il vostro viaggio a Rodi.

Durante alcuni scavi archeologici vennero rinvenuti a Lindos oggetti di età neolitica e micenea, a testimonianza del fatto che venne abitata fin dall’antichità.

Cosa vedere a Lindos: il Castello

Lindos è famosa per ospitare una meravigliosa Acropoli con il castello medievale ed i resti del tempio dedicato ad Atena Lindia.

Con il termine Acropoli si indica la parte più alta della città o più generalmente una parte fortificata di essa.

Abbiamo raggiunto l’Acropoli di Lindos  durante il nostro viaggio a Rodi in agosto, sotto il sole cocente, salendo su una collina alta 116 metri che si affaccia sul mare di Rodi.

Noi abbiamo scelto di attraversare le stradine del paese e di proseguire sull’antica strada lastricata che percorrono anche gli asinelli (detti i taxi di Lindos, dato che non possono circolare mezzi).

Qui infatti dalla stazione di posta che si trova all’imbocco del percorso pedonale, partono gli asinelli che possono trasportare i turisti per pochi euro fino all’ingresso del Castello.

Una volta giunti qui, e superato un cancello,si trova la biglietteria ( €12 il costo di ingresso per gli adulti,bambini gratuito) dopo i tornelli inizia la visita vera e propria dell’ Acropoli.

Il castello di Lindos fu costruito nel 1317 dai Cavalieri di Rodi, un ordine religioso cavalleresco,sulle rovine di una precedente fortificazione.

Esso venne poi rimaneggiato nel corso dei secoli fino ad essere ricostruito ai tempi del dominio italiano.

Subito dopo l’ingresso, in un cortile alberato, è possibile vedere un grande rilievo con una nave sulla quale era posta la statua dell’ammiraglio Agesandro di Mikion, conosciuto come “nave di Lindos”.

All’interno del Castello si trovano i resti della chiesa bizantina di San Giovanni e moltissimi reperti archeologici.

Della struttura del Castello rimangono oggi  in piedi solo due dei tre edifici di cui era in origine composto.

Cosa vedere a Lindos: il castello
Il castello di Lindos

Cosa vedere a Lindos: il tempio di Atena Lindia

Il tempio di Atena Lindia ( figlia prediletta di Zeus e Dea della Sapienza, delle Arti e della Guerra), che si trova al suo interno, era uno dei luoghi più sacri dell’antica Grecia.

Oggi si possono osservare solo alcune colonne ed alcune parti di esso.

Cosa vedere a Lindos:il tempio di atena LIndia
Il tempio di Atena Lindia

Dalla merlatura del Castello la vista che si gode è meravigliosa: da una parte si estende l’abitato di Lindos, una vera e propria chicca composta da casette bianche; dall’altro lato la Baia di San Paolo vi farà scattare decine di fotografie per la sua particolarità.

Infatti da qui sopra sembrerà di guardare un lago incastonato tra le rocce un vero spettacolo della natura per la sua conformazione circolare.

La baia prende questo nome,poichè si narra che l’Apostolo Paolo arrivò qui nel 58 D.C. per convertire i greci; in memoria del Santo venne eretta una chiesa che si affaccia sulla baia.

La baia di san paolo
La Baia di St.Paul

Cosa vedere a Lindos: la città

La discesa verso il centro cittadino è lenta, poichè i  gradoni sono consumati e quindi scivolosi; tra le stradine colme di negozi di souvenir e ristoranti non mancate di osservare le antiche “Case dei Capitani”.

Essere vennero fatte costruire dai capitani di marina che nel XVI secolo accumularono fortune coi commerci.

Si tratta di strutture in pietra con portali importanti ad arco gotico e che presentano grandi terrazze nella parte superiore dell’abitazione.

Grande particolarità sono i tradizionali decori degli ingressi, formati da ciottoli arrotondati banchi e  neri che formano dei disegni ,detti CHOCLAKI.

Mosaico di Lindos
Mosaico di Lindos

E’ molto piacevole passeggiare col naso all’insù fra queste strette stradine medievali, fra le casette bianche,i pergolati di vite e le bouganville in fiore!

A Lindos è possibile visitare la chiesa ortodossa di Panagia col grande campanile di pietra: essa si trova sulla via che conduce all’Acropoli.

Risalente al 1300, è circondata da mura bianche ed ha al suo interno un cortiletto; sulla cupola si trovano le tegole rosse tipiche dell’epoca bizantina (si intravedono durante la discesa dall’Acropoli).

Chiesa ortodossa di lindos
Chiesa ortodossa di Lindos

Cosa vedere a Lindos: i nostri consigli

Noi siamo stati a visitare questa famosa cittadina di Rodi ad agosto,ma questi consigli a nostro parere sono utili sempre durante l’estate.

  • Per visitare Lindos, ma soprattutto l’Acropoli, conviene arrivare la mattina presto sempre consultando prima gli orari di apertura ; per noi scelta azzeccata è stata arrivare a Lindos alle 8:30 e goderci tutto senza la ressa: i pullman con le escursioni guidate, infatti, arrivano intorno alle 10/ 10:30
  • il caldo era davvero forte, per salire all’Acropoli abbiamo seguito la via degli asini, bella ma completamente esposta al sole. Munitevi quindi di cappello, acqua e protezione solare; indossate scarpe da ginnastica che vi  agevoleranno nel cammino sui viali lastricati
  • nota dolente è il parcheggio; arrivando presto si può trovare qualche posto per l’auto nei parcheggi ubicati verso sud. Noi giungendo da Lardos abbiamo trovato parcheggio in  quelli sulla strada per Pefkos
  • se alla visita volete abbinare la giornata in spiaggia, troverete la Baia di Lindos e quella di S.Paul affollate già intorno alle 10:30/11:00; noi ci siamo invece diretti verso il paese di  Kalathos e abbiamo trovato posto nelle spiagge libere.

 

Se siete alla ricerca di un hotel a Rodi vi consigliamo di leggere il nostro post sul Irene Palace Beach Resort

dove ci siamo trovati benissimo e collocato  in posizione strategica per visitare l’isola di Rodi.

Speriamo che questo articolo vi sia utile per progettare cosa vedere a Lindos!

Voi ci siete stati? Cosa vi è piaciuto?

9 pensieri su “Cosa vedere a Lindos (Rodi)”

  1. Lindos mi affascina molto perchè si avvicina molto alla mia idea di vacanze in Grecia. Ho visto però che avete alloggiato più a nord a Kolimbia. Meglio lì perchè è logisticamente più comoda rispetto a Lindos?

  2. Mi fa pensare molto alla mia città, Galatina. Anche se non c’è il mare. Perché da qui, invece, la leggenda narra che passò San Pietro e, inoltre, c’è una chiesa costruita sui ruderi di una costruzione dedicata al culto di Atena. Infatti lo stemma della città raffigura una civetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *