Rovaniemi coi bambini

Rovaniemi coi bambini: diario di un incantesimo lappone

La nostra amica Nives ci racconta la sua esperienza a Rovaniemi,capoluogo della Lapponia, regione immersa nella natura finlandese.

 

Cosa c’è di meglio che regalare ai propri bimbi un’avventura emozionante,un sogno che non scorderanno mai?

Nives e suo marito Luigi hanno  pensato bene di partire per un viaggio a Rovaniemi coi bambini, i loro nipotini di 8 e 9 anni ,per  vivere un’esperienza unica.

Prenotato tramite agenzia di viaggi il pacchetto offerto da Alpitour “Incantesimo lappone“, sono poi partiti i primi giorni di dicembre.

Rovaniemi coi bambini : primo giorno

Imbarcati a Milano Malpensa su un volo charter della compagnia Neos ,in 4 ore sono arrivati all’aeroporto di Rovaniemi.

Allo sbarco, avvenuto alle 14,30 ora locale ,con un cielo terso e d’un color blu cobalto,vengono accolti da un bianchissimo paesaggio, costellato da luci diffuse ,del tutto simile ad un presepe .

Tempestivamente vengono accompagnati con un pullmino in hotel, lo Scandic Rovaniemi ,situato a circa 10 km dalla città di Rovaniemi.

Rovaniemi coi bambini
Scandic hotel -Rovaniemi -foto tratta dal web
Rovaniemi coi bambini
Camera dell’hotel Scandic Rovaniemi

Il trattamento scelto è quello di mezza pensione,con cena presso il ristorante dell’hotel.

Il pomeriggio del primo giorno termina con un briefing informativo e consegna del materiale termico (tuta,doposci, guanti).

Rovaniemi coi bambini: secondo giorno

Dopo una lauta colazione in albergo,inizia la prima esperienza lappone,ovvero la visita alla fattoria delle renne e il safari coi cani da slitta.

La visita alla fattoria è stata molto istruttiva per i bambini , che però sono rimasti colpiti dalla passeggiata sulla slitta trainata dalle renne e dall’uscita nella foresta per una breve escursione coi cani da slitta.

Rovaniemi coi bambini
Passeggiata sulla slitta trainata da renne

Per concludere la giornata, dulcis in fundo, nel silenzio del biancore della foresta,sono stati a caccia dell’aurora boreale.

Accompagnati in una baita,hanno potuto visionare un filmato esplicativo di questo affascinante fenomeno celeste.

In un secondo momento, sotto un cielo striato di verde ,sono partiti per una passeggiata immersi nella neve sulle motoslitte, fino a raggiungere un falò, dove hanno potuto arrostire salsicce e gustare biscotti alla cannella.

Rovaniemi coi bambini: terzo giorno

Giornata memorabile.

Nel pomeriggio la tappa più aspettata,ovvero la visita al Villaggio di Babbo Natale, un luogo che sa trasportare in una dimensione magica.

Al Villaggio di Babbo Natale, che è completamente costruito sul ghiaccio tra alberi innevati e splendenti di mille colori,hano potuto incontrare il “vero” Santa Claus , che parlava in italiano.

Rovaniemi coi bambini
Ingresso del Villaggio di Babbo Natale
Rovaniemi coi bambini
Babbo Natale a Rovaniemi -foto tratta da eurospinviaggi.it

Hanno poi  inviato lettere dal suo ufficio postale , acquistare gadget di viaggio e attraversato la linea di demarcazione del Circolo Polare Artico.

I bambini ovviamente sono andati in visibilio e si sono poi divertiti da pazzi allo “Snowman World” ,un parco giochi invernale, dove hanno potuto dare ampio sfogo alla voglia di adrenalina sui bob, lungo difficili  discese sulle piste di ghiaccio.

In serata cena insolita al Ristorante di ghiaccio ,dove hanno gustato una cena a base di zuppa di salmone, filetto e mousse di mirtilli.

Per concludere il tutto, hanno sorseggiato una fumante tisana alle bacche di bosco , curiosando all’interno del ristorante.

Rovaniemi coi bambini
Ristorante di ghiaccio
Rovaniemi coi bambini
Cena al ristorante di ghiaccio

Rovaniemi coi bambini: quarto giorno

La mattinata del quarto giorno,prevista libera dal programma Alpitour, l’hanno trascorsa a visitare l’Arktikum Museum.

Rovaniemi coi bambini
Arktikum Museum -foto tratta da Easytravel

Si tratta di una mostra sulla storia della Lapponia,passando dalla flora alla fauna, con installazioni curiose e a misura di bambino.

Peccato non poter fare foto all’interno del museo !

Nel pomeriggio rientro in Italia, con la consapevolezza che nei loro cuori sia rimasto impresso l’odore scintillante della neve fresca, la gioia di aver visto l’auora boreale ed i panorami mozzafiato lapponi.

Considerazioni sul viaggio a Rovaniemi coi bambini

Secondo i nostri amici il viaggio a Rovaniemi è imperdibile per i bambini, per tutte le esperienze che si possono fare a contatto con la natura.

L’organizzazione Alpitour è stata per loro impeccabile, con una buona assistenza; ottimo anche il programma di viaggio, con le escursioni previste nel pacchetto.

L’hotel scelto (www.scandichotels.fi ) si è rivelato un’ottima soluzione, con un buon servizio in generale ,sia per la pulizia che per il cibo.

I bambini non si sono mai annoiati e le giornate sono trascorse molto serenamente ed in allegria.

I contro del viaggio sono veramente pochi:

-la coda interminabile per l’appuntamento privato con Babbo Natale, aspettando un’ora  in fila con l’attrezzatura termica indossata ,che coi bambini può diventare snervante;

-il costo della vita a Rovaniemi molto alto,anche se gli extra al pacchetto Alpitour  “Incantesimo lappone”erano veramente pochi .

 

Direi che i nostri amici ci hanno incuriosito moltissimo col loro viaggio a Rovaniemi coi bambini e voi?

1 pensiero su “Rovaniemi coi bambini: diario di un incantesimo lappone”

  1. Ho seguito il viaggio di Cristina ultimamente e ne sono rimasta davvero estasiata! Deve essere davvero un sogno. Unico neo: il freddo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *