Vacanza a Creta coi bambini: viaggio in Grecia

 

Ciao sono Laura e con mio marito Samuele ed i nostri figli Mattia (6 anni) e Luca (17 mesi) dal 14 al 28 Agosto 2019 siamo stati in vacanza a Creta coi bambini.

Ogni anno verso Marzo ci dicevamo “quest’anno è l’anno della Grecia!” e poi i voli costavano sempre troppo e lasciavamo stare.

Quest’anno, invece, a Gennaio 2019 eravamo pronti e sul pezzo e non ce li siamo lasciati sfuggire!

Abbiamo acquistato i  voli con Ryanair con partenza da Milano Malpensa e arrivo a Heraklion per le nostre vacanze estive. 

I biglietti aerei per Creta sono costati circa 700 euro a/r con posti prima fila (per avere spazio davanti), tutti con la priorità e bagagli a mano e un solo da stiva.

Abbiamo scelto Creta come destinazione delle nostre ferie, perché noi amiamo spostarci ed esplorare durante i viaggi e ci stanchiamo presto della vacanza stanziale, magari  sulla stessa spiaggia.

L’idea alternativa sarebbe stata visitare due isole piccole,ma l’abbiamo subito scartata, perché con il piccoletto non avevamo voglia di fare spostamenti anche col traghetto.

Vacanza a Creta coi bambini: il viaggio

Siamo partiti il 14 agosto con volo alle 12:45, abbiamo mangiato in aeroporto e poi…ci siamo dimenticati del volo…quindi siamo corsi al gate arrivando così quasi ultimi !

Questa distrazione però devo dire che è stata comunque positiva, perché arrivando per primi si aspetta veramente molto prima di salire sull’aereo e con i bambini non è il massimo della vita.

Questo aspetto è da tenere in considerazione  con le compagnie low cost; quindi se avete bimbi piccoli che poi tenete con meno facilità nella folla o sull’aereo aspettando che tutti salgano, vi consiglio di arrivare al gate con calma e far defluire la coda.

Il volo d’andata è filato liscio ed è stato in perfetto orario,mentre al ritorno era in ritardo di circa 25 minuti.

All’arrivo a Malpensa abbiamo aspettato a lungo il passeggino, fino a quando abbiamo scoperto che l’avevano abbandonato nella sezione dei bagagli speciali,ma nessuno ovviamente ci aveva avvisato.

La nostra vacanza a Creta coi bambini

Come ho già detto  in questa vacanza a Creta coi bambini abbiamo girato parecchio, ecco cosa abbiamo fatto in dettaglio.

Dal 14 al 17 agosto a Istron presso Villa Minoas – Apartments Studios 

Questo primo appartamento (prenotato su Booking) si trova a pochi passa dalla spiaggia di Istron e a circa 10 minuti a piedi da Voulisma Beach.

Inoltre si possono raggiungere in pochi minuti a piedi supermarket e ristoranti.

Non immaginatevi un paese, perché non c’è! Si tratta di una strada di passaggio costellata appunto da una serie di negozi.

L’appartamento è molto molto piccolo, ma ha un bel terrazzino che ci ha permesso di fare colazione fuori tutti i giorni.

Non abbiamo mai cucinato, abbiamo sempre mangiato in spiaggia a pranzo e al ristorante a cena.

In quei giorni abbiamo visitato queste spiagge:

Voulisma Beach spiaggia piccola (2, massimo 3 file di ombrelloni), non accessibile col passeggino, poichè c’è una scalinata per arrivarci, il mare non è subito profondo, ma si fatica a giocare sul bagnasciuga.

Qui, come in quasi tutte le spiagge attrezzate, si può ordinare tranquillamente da bere e te lo portano all’ombrellone.

Spinalonga – Kolokitha beach  una delle mie spiagge preferite!

Qui non ci sono ombrelloni e si arriva facendo uno sterrato in auto e un breve trekking in discesa sotto il sole.

La spiaggia è piccola, ma arrivando presto al mattino si riesce ad accaparrarsi l’ombra di qualche albero (se non volete potete portavi il vostro ombrellone).

Purtroppo questa spiaggia è tanto bella quanto è famosa; qui arrivano dalle 11-12 in poi barconi di turisti che si fermano a turno a fare il bagno portando scompiglio alla tranquillità di questa località.

Noi non siamo scappati e siamo rimasti finchè la situazione dopo le 16 non è tornata alla quasi normalità.

Qui abbiamo trovato un mare limpidissimo, caldo e vario.

Abbiamo potuto anche fare snorkeling, perché vicino alla spiaggia ci sono molti scogli con tanti pesci e ricci.

Vacanza a Creta coi bambini: Kolokitha
Kolokitha

Durante il nostro soggiorno a Istron ne abbiamo approfittato per visitare Agios Nikolaos.

È una cittadina molto carina, piacevole da visitare. Abbiamo cenato vicino al piccolo Lago Voulismeni, che sfocia poi nel mare. 

C’è una bella piazza dove dopo cena i bambini hanno potuto sfogarsi correndo qua e là.

Dal 17 al 20 agosto a Sitia presso Apollon Hotel 

Ed eccoci a Sitia!

Il nostro appartamento (prenotato tramite Booking) è proprio fronte mare, che bellezza!

Arriviamo in tarda mattinata, facciamo la spesa in un Lidl trovato poco prima dell’arrivo e parcheggiamo dietro casa. 

L’appartamento si trova sul lungomare al primo piano senza ascensore ed è molto più grande del precedente alloggio per fortuna!

È comodissimo, perché anche qui non serve prendere la macchina per uscire a cena ed in più è possibile anche fare due passi sul lungomare.

Le spiagge visitate qui qui sono state:

Vai beach si trova circa a un’ora di distanza da Sitia e anche il viaggio panoramico merita molto!

Questa è la spiaggia più famosa della zona, poiché si trova dentro un gigantesco palmeto, dove qualche decennio fa avevano girato la pubblicità di una nota barretta al cocco.

Da qual momento questa spiaggia è divenuta conosciutissima, ma nonostante questo anche qui non abbiamo trovato tantissima gente. 

Ci sono sia ombrelloni e lettini, sia un bel pezzo di spiaggia libera.

In questa giornata abbiamo per la prima volta trovato molto vento, che non è però stato particolarmente fastidioso, anzi Mattia si è divertito molto con le onde!

Entrando nella spiaggia troverete anche bar, ristorante, bagni e un negozio di souvenir.

Vacanza a Creta coi bambini:spiaggia di Vai
Vai Beach

Spiaggia di Erimoupolis :prima di tornare a casa da Vai, siamo passati poco più su verso Itanos.

In questa spiaggia bellissima  dal parcheggio si possono visitare anche dei resti archeologici.

Ci sono una serie di spiagge non attrezzate veramente stupende, ci siamo stati poco non avendo l’ombrellone…giusto il tempo di un bagnetto!

Tornando indietro abbiamo trovato un venditore di caschi di banane (mini) che abbiamo comprato ed erano molto buone!

Erimoupolis beach
Erimoupolis

Spiaggia di Xerokampos :altra spiaggia che ci è rimasta nel cuore.

Da Sitia ci vuole circa un’ora e mezza di auto; la strada è panoramica e molto ricca di curve, ma vi assicuro che ne vale la pena! 

Lungo la costa di Xerocampos ci sono molte spiagge meravigliose e noi abbiamo scelto proprio quella del paese.

Ci sono ombrelloni (pochi, quindi arrivare sempre di mattina è consigliato), ma non ci sono bar; troverete solo un minimarket, non fornitissimo, poco prima di arrivare.

Sarebbe quindi opportuno  portarsi qualcosa da casa o comprare il pranzo lungo la strada appena trovate un market.

Questa spiaggia è bellissima, soprattutto nella parte priva di ombrelloni, dove si accede al mare senza sassolini in acqua e il mare degrada piano.

Il mare è comunque ovunque limpidissimo e caldo e abbiamo trovato anche poco vento rispetto alla spiaggia di Vai del giorno prima.

Mi è dispiaciuto tantissimo non pernottare in questa zona, perché secondo me vale la pena visitare anche le altre spiagge, inoltre arriva fin qui poca gente, quindi la giornata è stata tranquillissima.

spiaggia d Xerocampos
Xerocampos

Dal 20 al 21 agosto ad Heraklion presso Sofia Hotel 

Partiamo il 20 agosto per spostarci a ovest e facciamo tappa a Heraklion. 

Abbiamo scelto di spendere un pochino di più, ma avere un hotel (prenotato tramite Booking) con piscina per rilassarci un pochino.

Passiamo quindi il pomeriggio tra la stanza di hotel a dormire con Luca e la piscina con Mattia.

Usciamo a cena e visitiamo sommariamente la città, che troviamo troppo rumorosa e piena di gente, proveniendo  da giornate così silenziose e solitarie.

La mattina dopo visitiamo le rovine di Cnosso e decidiamo di prendere una guida.

Funziona così: poco prima dell’entrata c’è un banchetto dove si può richiedere la guida nella propria lingua, viene confermato l’orario in cui parte il gruppo e  vanno a fare i biglietti per entrare.

Noi abbiamo pagato per la guida 10 euro in più a persona (tranne Luca) e ci siamo stati poco meno di due ore.

Secondo noi senza guida sarebbe stata solo una perdita di tempo, perché non avremmo avuto idea di cosa stavamo guardando.

Dal 21 al 28 agosto a Kissamos, presso Modern Apartment with garden 

Ed eccoci arrivati alla nostra ultima tappa!

Abbiamo scelto Kissamos, perché è molto comoda per arrivare alle spiagge più famose dell’ovest, inoltre il nostro appartamento è in posizione strategica tra il “centro” e il lungomare, tutto raggiungibile a piedi.

Questo appartamento (prenotato tramite Airbnb) è bellissimo!

Ha un salone enorme con balcone rialzato dove abbiamo fatto colazione tutti i giorni, una bella cucina con porta sul retro e balcone rialzato che usavo per stendere la biancheria, due camere e il bagno.

Inoltre è possibile anche usare il giardino in condivisione con i proprietari, che non abbiamo visto quasi mai.

A Kissamos abbiamo provato diverse taverne nei dintorni, nelle quali si mangia davvero bene.

Anche qui abbiamo girato diverse spiagge.

Falassarna Beach :questa è la spiaggia più vicina a Kissamos e ci siamo stati due volte.

La spiaggia è molto grande, con molti ombrelloni, ma ha anche un bel pezzo di spiaggia libera.

Il mare è come sempre stupendo e limpido, ma è subito alto, per poi risalire andando più a largo.

C’è un bar e un ristorante, oltre ad un sacco di taverne poco più su con vista mare. 

In questa spiaggia è consigliatissimo rimanere (o ritornare) per vedere il tramonto, perché è stupendo!

falassarna
Falassarna

Elafonissi Beach per arrivare in questa spiaggia ci abbiamo messo circa un’ora.

Anche qui ci siamo stati due volte ed è un’altra spiaggia che mi è piaciuta molto.

Elafonissi è una lingua di sabbia in cui si forma da una parte una laguna con acqua bassissima e dall’altra un mare cristallino, caldo e con diversi scogli qua e là dove poter vedere i tantissimi pesci.

In più sulla punta di questa lingua di sabbia c’è un isolotto che a seconda della marea è accessibile a piedi e se avete voglia di farvi una camminata troverete delle spiaggette dove non c’è quasi nessuno.

Per i bambini è stato un grande divertimento poter correre sul mare e giocare a costruire buche e castelli di sabbia. 

Ci sono due bar ,bagni e docce oltre che ombrelloni e un bel pezzo di spiaggia libera.

Vacanza a Creta coi bambini: spiaggia di Elafonissi
Elafonissi

Balos Beach finalmente arriva il giorno della spiaggia più famosa di Creta!

Trovate il racconto della visita qui.

Sfinari Beach una piccola perla che abbiamo scovato cercando un posto dove pranzare a sud di Falassarna.

È una spiaggia piccolina, sassosa, tranquillissima, con due file di ombrelloni e due ristorantini sulla spiaggia. Eravamo noi e altre due coppie. 

Mare anche qui bellissimo e il ristorante dove abbiamo mangiato favoloso (Captain Fidias).

Non la consiglio però per bambini piccoli, perché non c’è sabbia.

Durante il nostro soggiorno a Kissamos abbiamo fatto una giornata di stop dal mare e siamo andati alle Gole di Imbros.

A circa un’ora di distanza da casa, lasciamo l’auto proprio davanti l’entrata – non lasciatevi ingannare dai primi cartelli di parcheggio e proseguite – ed entriamo nel canyon. 

Il percorso è di circa 8 km, la strada è tutta in discesa e non abbiamo trovato difficoltà.

Ci abbiamo impiegato tanto, quasi 4 ore, ma ci siamo fermati a fare pic-nic e abbiamo fatto molte soste per bere o mangiare qualche snack e fare foto, insomma l’abbiamo presa proprio con calma.

Il paesaggio è molto carino, la parte più stretta del canyon lascia proprio a bocca aperta e devo dire che a noi è servito staccare un po’ dal mare.

Arrivati alla fine del percorso troverete un bar che offre anche la navetta per tornare indietro.

Ci siamo quindi fermati a bere e mangiare un gelato e siamo tornati indietro col pulmino (10 euro a persona).

Vicino al parcheggio abbiamo anche fatto uno incontro con un grosso grifone che se ne stava in mezzo alla strada e non ne voleva sapere di volare via!

I nostri consigli per una vacanza a Creta coi bambini

Cosa dire quindi della nostra vacanza a Creta coi bambini? A noi è piaciuta e ci siamo divertiti molto.

Non aspettatevi la tipica isoletta greca bianca e blu e tutta carina però!

Ve la consiglio se avete voglia di una vacanza dove avere un mare stupendo, ma anche tante opzioni per camminare e stare nella natura.

Come città da visitare invece vi consiglio solo Rethymo, che noi abbiamo visita in corsa mentre andavamo in aeoroporto al ritorno, mentre Heraklion secondo noi può anche non essere visitata

Nelle spiagge più famose il consiglio è sempre quello di arrivare presto, soprattutto in quelle dove poi giungono le barche colme di turisti, perché la spiaggia perde molto. 

C’è però da dire che non serve andare alle 8 del mattino, abbiamo notato che comunque iniziano ad affollarsi dopo le 11.

In tutte le taverne abbiamo mangiato sempre bene, posso dire di non aver mai mangiato male da nessuna parte; l’unica cosa che ho sofferto è stata la mancanza di varietà.

Per quanto riguarda Kolokitha e Balos il nostro consiglio è di evitare di andare in barca se potete.

Ho visto la gente che arrivava stare in spiaggia con ansia chiedendo sempre l’ora perché avevano i tempi prestabiliti.

Se pensate che il vostro bambino sia troppo piccolo munitevi di zaino/fascia: Mattia ha fatto fatica, ma pian pianino è riuscito a salire ed era molto felice di esserci riuscito!

 

Se siete alla ricerca di un hotel che faccia anche all inclusive e direttamente sulla spiaggia vi suggeriamo il Santa Marina Beach Resort ad Agia Marina, sulla costa ovest di Creta.

Siete mai stati in Vacanza a Creta coi bambini? Fatecelo sapere nei commenti!

 

6 pensieri su “Vacanza a Creta coi bambini: viaggio in Grecia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *