Passeggiate nel Parco di Monza: itinerari e attività

Il Parco di Monza è il più grande parco murato d’Europa.

Per i brianzoli ed i milanesi rappresenta un vero e proprio polmone verde; esso riveste notevole importanza poiché  si tratta di una valvola di sfogo per passeggiate e tempo libero.

Questo perché all’interno del Parco di Monza si può passeggiare in tranquillità in famiglia oppure scegliere un itinerario podistico o da percorrere in bicicletta.

I punti di interesse sono svariati e di differenti tipologie.

Volete scoprire insieme a noi quali sono le possibili passeggiate nel Parco di Monza?

Villa Mirabello e “Lo scrittore”

Per percorrere questo itinerario occorre entrare dalla porta di Vedano al Lambro e proseguire diritti lungo il viale.

Al primo incrocio bisogna girare a destra su Viale Mirabello e poco più avanti sulla sinistra si trova la villa omonima.

Questa seicentesca villa patrizia lega la sua storia a quella della famiglia della celebre Monaca di Monza.

Oggi di proprietà del comune di Monza, ospita eventi e mostre ed è possibile visitarla al suo interno solo in rare occasioni.

Proseguendo lungo il viale si imbocca la via adiacente al maneggio e  si arriva all’installazione di arte contemporanea chiamata “Lo scrittore”.

Si tratta di un imponente tavolo con sedia dell’altezza di 10 metri; opera dell’artista Giancarlo Neri, vuole simboleggiare il processo creativo che obbliga lo scrittore alla solitudine.

Passeggiate nel Parco di Monza: lo scrittore
Lo Scrittore

Accanto a questa opera d’arte si trovano grandi prati, dove è possibile giocare o fare un picnic, mentre, in alternativa, potete pranzare presso il ristorante adiacente, il Saint George Premier.

Passeggiata fra mulini e fattorie

Se avete i bambini al seguito questa diventerà la vostra preferita fra le passeggiate nel Parco di Monza.

Questa volta l’ingresso è quello della Porta di San Giorgio a Biassono.

Dopo essere entrati si prende la via a sinistra e si costeggia il campo da golf, fino ad arrivare al Mulino San Giorgio.

Qui infatti, ha sede una grande cascina del XVII secolo perfettamente ristrutturata.

Nei prati antistanti si possono osservare gli animali che scorrazzano nelle zone recintate; si possono vedere mucche, pony, asini, pecore, oche, galline ecc…

Se vi trovate lì all’ora di merenda vi consigliamo di gustare il delizioso yogurt biologico che viene erogato dal distributore automatico.

Mulino San Giorgio

Proseguendo lungo il viale in direzione Villasanta, si può costeggiare il fiume Lambro fino al ponte dei Bertoli risalente al XIX secolo.

Attraversatolo si arriva alla Cascina Mulini Asciutti, un cascinale che fino al secolo scorso ospitava un mulino ad acqua per la produzione della farina.

Ora è invece lì presente un centro di educazione ambientale, dove vengono organizzati i corsi ed eventi culturali.

I Giardini della Villa Reale

All’interno del Parco di Monza si trova la Villa Reale (detta anche Reggia di Monza), residenza storica del XVIII secolo.

Essa venne utilizzata come dimora di campagna fino alla dominazione dei Savoia.

Oltre a visitare la villa (trovate le istruzioni qui per prenotare la visita) è possibile passeggiare nei giardini all’inglese.

All’interno di essi, potete trovare ruscelli, alberi secolari, specchi d’acqua e molto altro.

Invece per giocare o rilassarsi nei grandi prati dei Giardini, vi consigliamo gli spazi vicino alla Torretta; entrando da Viale Cavriga, in questo edificio di ispirazione medievale si trova un bar.

Ricordate però che all’interno dei Giardini della Villa Reale vige un regolamento differente da quello del Parco:

  • non possono essere portate all’interno bici;
  • i cani vanno tenuti al guinzaglio;
  • è vietato giocare a palla;
  • è vietato calpestare le aiuole.

A spasso per l’Autodromo di Monza

Altra passeggiata nel Parco di Monza che incanterà grandi e piccini è quella che conduce nei pressi dell’autodromo.

Si entra dalla porta di Vedano al Lambro e si prosegue lungo il viale frontale; al primo incrocio, bisogna prendere la via a sinistra e scendere lungo la discesa.

In breve ci si troverà lungo i famosi Paddock, resi celebri dalle gare di Formula 1, mentre poco più avanti ha sede il Museo della velocità.

Sempre nella medesima zona si trova la statua in bronzo raffigurante il campione di Formula 1 Juan Manuel Fangio.

Egli è ritratto in piedi a fianco della sua Mercedes e non potrete resistere a sedervi al volante e farvi scattare una fotografia.

A destra del viale centrale, di fronte alle vecchie rimesse, invece, si trova una locomotiva a vapore, restaurata nel 2010.

Se invece desiderate visitare la famosa parabolica dovrete recarvi all’ingresso di Vedano al Lambro; proseguite, quindi lungo il viale e dal primo incrocio girare a destra.

Superate il ristorante Saint Georges Premier e proseguite sulla salita, dove poco più avanti troverete la sopraelevata.

Costruito nel 1922 l‘anello alta velocità è un circuito ovale di poco più di 4 km di lunghezza; la pendenza laterale arriva fino al 80% e la curiosità di salirvi sopra prenderà il sopravvento in voi!

Riuscirete nell’intento? Non è così facile come sembra!

Oggi questo tracciato viene percorso dalle auto che gareggiano nel Monza Rally Show ed altre gare.

Dal 2015 la sopraelevata è considerata parte integrante del Museo della velocità.

La parabolica dell'anello di monza
La Parabolica

Attività ricreative nel Parco di Monza

Oltre a queste passeggiate nel Parco di Monza è possibile fare altre attività ricreative all’interno di esso.

Ad esempio si possono noleggiare mezzi a pedali presso la Cascina Bastia, in Viale Cavriga.

I costi orari per il noleggio sono bici e monopattini sono di 3 euro, mentre per i risciò di 6 euro.

In alternativa potete riposare facendo un giro ad anello nel parco su di un simpatico trenino.

I punti di partenza sono due, con differenti itinerari:

  •  dal Padiglione Cavriga (un edificio in stile neoclassico posto su una collinetta)
  • dall’ Orangerie, presso i Giardini della Villa.

Il costo a tratta é di €5 a persona, bimbi gratis fino a 3 anni.

Passeggiate nel Parco di Monza
Il trenino nel Parco di Monza

All’interno del Parco di Monza si trova, presso il campeggio in via Santa Maria delle Selve a Biassono, anche un parco avventura.

I percorsi che si possono affrontare sono due: uno per bambini e l’altro (a partire da 10 anni) più impegnativo.

I prezzi variano a seconda del percorso scelto e trovate maggiori info sul sito.

Avete altri percorsi da aggiungere alle passeggiate nel Parco di Monza?  Fatecelo sapere nei commenti.

 

Monica

 

1 pensiero su “Passeggiate nel Parco di Monza: itinerari e attività”

  1. Pingback: Passeggiate per famiglie in Lombardia - In giro con Luchino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *