Cosa fare a Tirano coi bambini:il sentiero valtellinaini

Cosa fare a Tirano coi bambini

Siete in vacanza e non sapete cosa fare a Tirano coi bambini ?

Qui di seguito vi diamo qualche suggerimento dopo la nostra ultima visita.

 Cosa fare a Tirano coi bambini: passeggiare nel centro storico

Tirano,crocevia fra Italia e Svizzera, fra Valtellina ed Engadina, negli ultimi decenni ha sviluppato un forte senso turistico.

Complice la presenza della stazione di partenza del  famoso Trenino Rosso delle Ferrovie Retiche, che porta da Tirano a Saint Moritz,lo sviluppo si è sentito forte anche per quanto concerne l’offerta cittadina.

Ricca di storia e di elementi architettonici ancora oggi visibili e visitabili, già nel Medioevo Ludovico il Moro definì Tirano urbanisticamente attraverso le porte di accesso e difesa: Porta Bormina, Porta Poschiavina e Porta Milanese che servivano a protezione  dagli assalti dei Grigioni.

Cosa fare a Tirano coi bambini: visitare la città
Porta Poschiavina

La Porta Poschiavina, detta così perché da qui parte la strada che porta per il Poschiavo ed il Bernina, era la più importante ;ricavata dal Palazzo del Podestà, le sue mura sono tuttora affrescate come era usanza dell’epoca.

Cosa fare a Tirano coi bambini:porta poschiavina
Gli affreschi di Porta Poschiavina

Da qui parte il ponte pedonale sul fiume Adda.

Uno dei tanti edifici storici di Tirano é Palazzo Salis ,ubicato in via Salis 3 .

Cosa fare a Tirano coi bambini:i palazzi storici di Tirano
Palazzo Salis

Esso presenta una facciata in stile cinquecentesco con due torri.

Il palazzo può essere visitato: al suo interno è presente un museo nel quale vengono esposti i disegni e documenti relativi alla dimora storica.

Consultate il sito per accertarsi di giorni e orari in cui é possibile la visita.

La bellezza di Tirano sta non solo ad ammirare i grandi palazzi storici, ma anche nel “perdersi” fra le varie vie e gustare ogni singolo angolo.

Gustare un gelato con vista Trenino Rosso

In estate niente di più piacevole e rinfrescante è mangiare un gelato coi bambini.

Alla gelateria “Lollipop” di via Italia è possibile gustarlo con vista.

Infatti lì accanto sorge la stazione del Trenino Rosso del Bernina.

Nei giardinetti  situati a ridosso si può vedere partire o arrivare il trenino più famoso delle ferrovie retiche: i bambini impazziranno per salutare i passeggeri e per giocare con il ” suona campane” posto al centro del giardino.

Cosa fare a Tirano coi bambini, il suona campane
Il “suona Campane”

Visitare la Basilica della Madonna di Tirano

Il Santuario della Madonna di Tirano (detta Basilica) è un edificio religioso in stile rinascimentale e barocco costruita fra il 1505 e il 1513.

La storia narra che la Madonna apparve qui il 29 settembre 1504 al tiranese Mario Omodei.

Ella promise la fine dell’epidemia  pestilenziale, in corso in quegli anni, in cambio della costruzione di un luogo di culto a lei dedicato proprio sul luogo dell’apparizione.

Il Santuario è aperto tutti i giorni (e visitabile) dalle 7:00 alle 12:15 e dalle 14:30 alle 19:00.

Cosa fare a Tirano coi bambini:visitare la basilica
La Basilica della Madonna di Tirano

Percorrere il “Sentiero Valtellina”

A Tirano passa il “Sentiero Valtellina” ,cioè un itinerario ciclopedonale che parte da Colico (LC) e arriva a Bormio (SO) seguendo il corso del fiume Adda.

Noi abbiamo percorso con le biciclette la parte che dal centro di Tirano (zona campi da tennis) va in direzione Grosio.

Questo tratto,fresco in estate, offre vari punti di sosta con area pic nic ,come quello chiamato “Fontanino Laghetto” che piacerà molto ai bambini .

Lungo il percorso si trova anche un recinto dove è possibile vedere gli asinelli.

Cosa fare a Tirano coi bambini:il sentiero valtellinaini
Vista sull’Adda dal Sentiero Valtellina

Assaporare una cena tipica Valtellinese

Una cena tipica Valtellinese è d’obbligo se ci si trova a Tirano.

Per coniugare gusto e luogo ideale per i bimbi abbiamo scelto di cenare presso l’agriturismo “La Baita del Gufo”.

I prodotti offerti nel menù “Sapori di Valtellina” fanno gustare e  conoscere i piatti tipici della tradizione a km 0.

Tra i vari piatti come non menzionare gli sciatt, i pizzoccheri fatti in casa e conditi con la pesteda.

Quest’ ultimo è un insaporitore Valtellinese creato con pepe, aglio ,sale ,bacche di ginepro,Achillea moscata e timo selvatico.

Davvero eccezionale!

E dopo la carne alla griglia,salumi, formaggi e varietà di crostate della casa, non può mancare il liquore digestivo tipico, il Taneda ,detto anche Erba Iva.

Per i bambini ideale il giardino antistante con giochi messi a disposizione per loro.

Visitare i parchi cittadini

Una cosa che ci ha piacevolmente colpito di Tirano è la presenza di tanti parco giochi per i bambini.

Tutti estremamente ben tenuti e curati; il nostro preferito è senza dubbio quello di Viale Cappuccini, nel quale troneggia un magnifico esemplare di salice piangente.

Il più singolare, invece, il Parco del’Emigrante, in zona Biblioteca Arcari,un angolo con pergolati di glicine, al cui centro sorge il monumento dedicato agli emigranti valtellinesi.

Ci ha molto colpito il fatto delle panchine ombreggiate sotto il glicine, con i tavolini costruiti a forma di libro.

Cosa fare a Tirano coi bambini: visitare i parchi
Il Parco degli Emigrati

Speriamo in questo articolo di avervi dato qualche utile suggerimento su cosa fare a Tirano coi bambini.

 

Se avete altro tempo a disposizione potete visitare il Parco delle Incisioni Rupestri di Grosio con La Rupe magna e i suoi Castelli.

Se invece siete alla ricerca di un alloggio leggete la nostra recensione sul B&B Paradiso di Grosio.

8 pensieri su “Cosa fare a Tirano coi bambini”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *