10 passeggiate panoramiche in Lombardia

La nostra regione offre scorci indimenticabili su laghi, montagne e fiumi ed in questo articolo vogliamo raccontarvi di alcune passeggiate panoramiche in Lombardia con diverse difficoltà.

1) Parco del Curone – Lecco

All’interno del Parco del Curone, Area Naturale Protetta nella Brianza lecchese, si possono trovare diversi punti panoramici.

A Montevecchia Alta si trova un vero e proprio balcone da cui affacciarsi; se invece si vogliono affrontare i  180 gradini della salita si può arrivare al Santuario della Beata Vergine e guardare il paesaggio da ancora più in alto.

Nel Parco del Curone si trovano parecchi sentieri che portano lo sguardo sulle colline adiacenti a Montevecchia ed  in questo articolo trovate quelli che abbiamo percorso.

2) Pian di Gembro – Sondrio

Se vi trovate in Valtellina, nello specifico nella zona di nella zona di Aprica, non perdetevi una passeggiata a Pian di Gembro, riserva naturale dove si possono percorrere differenti itinerari.

Secondo noi degno di nota fra le molte passeggiate panoramiche in Lombardia è quello che porta al Monte Croce, con vista sulla Valtellina (vai all’itinerario).

La Valtellina vista dal Pian di Gembro
Vista dal Monte Croce, Pian di Gembro

3) Colma di Sormano – Como

Raggiungibile in auto, dal piazzale dell’Osservatorio Astronomico si può godere del panorama sulle Prealpi e sui paesi circostanti.

Il Palanzone, il Barzaghino, il Cornizzolo, i Corni di Canzo, il Resegone sono perfettamente riconoscibili; invece alle spalle proviamo il Monte San Primo, escursione che vi abbiamo raccontato qui.

Se invece volete fare solo qualche passo potete scendere sul leggendario Muro di Sormano: leggete i dettagli nel nostro articolo.

4) I Piani d’Erna – Lecco

Con la funivia che parte da Malnago si sale in pochi minuti ai Piani d’Erna.

Se amate camminare trovate diverse tipologie di trekking o passeggiate, come il Sentiero Natura oppure potete avventurarvi sul Passo del Giuff.

Invece con pochi minuti di cammino trovate il Rifugio Marchett, situato tra le case dell’antico borgo e la chiesetta della Madonna della Neve.

Nel bosco poco distante potete trovare un parco avventura per i bambini con diverse attrazioni.

5) Montecampione – Brescia

Per una gita di una giornata è carino raggiungere la località di Montecampione in Valcamonica.

Dal  complesso abitativo chiamato Alpiaz si snoda un vero e proprio percorso fra le case vacanze, che porta con una salita di circa 15 minuti, al Rifugio Il Bait.

Oltre che gustare piatti della tradizione camuna potete godere di un panorama spettacolare sulle montagne circostanti; trovate varie fotografie nell’articolo dedicato a cosa fare a Montecampione in estate.

Passeggiate panoramiche in Lombardia: Montecampione
Vista da Montecampione

6) Morterone – Lecco

A Morterone, il comune meno popoloso d’Italia, si arriva dopo 15 km di salita e curve dal paese di Ballabio.

Giunti al Passo di Morterone bisogna proseguire ancora per qualche chilometro seguendo le indicazioni per il Resegone.

Oltrepassata la pista di atterraggio degli elicotteri si trovano svariate collinette, partenza di alcuni trekking, tra i quali abbiamo percorso quello per il Rifugio Tironi Consoli, dalle quali poter ammirare il panorama rurale.

Se invece avete voglia di un po’ di trekking salite fino all’ Agriturismo Costa del Palio, fra le vette della Valle Imagna e della Val Taleggio.

7) Il Sentiero del Tracciolino – Sondrio

All’inizio della Bassa Valchiavenna si trova il Sentiero del Tracciolino; l’unicità di questo percorso (vai all’itinerario) sta non solo nel fatto che ricalca il tracciato di una vecchia ferrovia abbandonata, ma anche in favolosi panorami sul Pian di Spagna.

Senza dubbio la nostra preferita fra le passeggiate panoramiche in Lombardia.

pagna visto dal Tracciolino
Il Pian di Spagna visto dal Tracciolino

8)La Piana di San Tomaso – Lecco

Da Valmadrera partono tre passeggiate panoramiche per arrivare alla piana di San Tomaso, con differenti livelli di difficoltà.

La più semplice è una passeggiata che in poco più di un’ora conduce a godere di un panorama notevole sulla Grignetta, il San Martino, il Monte Due Mani, il Resegone ed i laghi briantei.

Noi abbiamo percorso una salita intermedia che trovate raccontata in questo articolo.

9) I piani di Artavaggio – Lecco

Dal comune di Moggio, in Valsassina, parte la funivia che arriva ai Piani di Artavaggio.

Per godere di panorami favolosi potete praticare diverse escursioni oppure fermarvi a pranzare nei rifugi che si trovano all’arrivo della funivia.

In inverno ai Piani di Artavaggio è anche possibile praticare discese con un bob e slittini, ciaspolate o imparare a sciare.

Trovate i dettagli nel post dedicato.

10) I Piani di Bobbio – Lecco

Ai Piani di Bobbio si arriva tramite funivia da Barzio, in Valsassina.

Se volete godere del paesaggio con un piccolo sforzo potete arrivare ai vari rifugi oppure praticare un po’ di trekking.

Trovate qui il nostro percorso con la memorabile “Via delle Marmotte”.

Passeggiate panoramiche in Lombardia: Piani di Bobbio
Vista sul Rifugio Lecco, Piani di Bobbio

 

Speriamo di avervi dato qualche spunto leggendo il nostro articolo sulle dieci passeggiate panoramiche in Lombardia.

 

Monica

1 pensiero su “10 passeggiate panoramiche in Lombardia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *