La cascata del Cenghen coi bambini – Abbadia Lariana- (LC)

Per la nostra ultima uscita prima delle vacanze cercavamo un’escursione semplice e vicina e su questo sito abbiamo trovato l’itinearario per la Cascata del Cenghen, ad Abbadia Lariana in provincia di Lecco.

-Dove si trova la Cascata del Cenghen

La Cascata del Cenghen si trova nel comune di Abbadia Lariana,paese molto carino che si affaccia sul ramo lecchese del Lago di Como.

Impostato il navigatore in Via per Linzanico , giungiamo nell’abitato omonimo e posteggiamo l’auto nel grande parcheggio libero.

-Il percorso per arrivare alla Cascata del Cenghen

Il sentiero ha inizio poco dopo la discesa, appena superato il lavatoio sulla sinistra ,dove parte una mulattiera con alcune parti con fondo cementato : poco dopo si trovano le prime indicazioni per la Cascata del Cenghen.

Nella prima parte il sentiero è aperto e la visuale  a sinistra dà su orti e frutteti ,mentre sulla destra gli ulivi cedono lo sguardo al panorama meraviglioso sul lago di Como.

Inizia quindi la salita vera e propria con gradoni a sassi fra i campi ricoperti di fieno e i boschi di castani.

Dopo 20 minuti di salita con pendenze discrete troviamo l’indicazione per la Cascata del Cenghen : bisogna tenere la destra ed arriveremo alla meta in 25 minuti ( così è segnato, ma si sa che coi bambini  i tempi sono più lunghi ) .

Proseguendo si incontra una casetta di pietra con una freccia bianca dipinta sulla facciata che indica di tenere ancora la destra : arriviamo quindi al caratteristico Borgo di Calech, posto a 430 mt.

Superate le casette il sentiero si apre su un vasto prato , punteggiato da qualche albero,dal quale si ammira un bellissimo panorama sul Lago di Como e sulla Grigna .

Al termine del prato il sentiero prosegue a sinistra e si rientra nel bosco.

Camminiamo qualche minuto e la nostra attenzione è catturata dal rumore dell’acqua che gocciola : si tratta di una roccia che forma una piccola grotta dalla quale letteralmete piove!

Come resistere alla tentazione di una doccia (ghiacciata ) naturale ?!

 

Rientriamo sul sentiero e seguiamo il cartello che indica la cascata e già si sente il fragore dell’acqua in lontananza e del torrente Zerbo, che fotografiamo da un ponticello poco più avanti.

Tornati qualche metro indietro ci inoltriamo nel bosco ancora per qualche minuto fino a scendere sul fiume e già incontriamo la prima pozza, di colore ghiaccio e con acqua freddissima!

Pochi passi e giungiamo sotto alla cascata del Cenghen , un salto di circa 50 metri che forma una pozza sottostante azzurrissima, attraversando una fenditura nella roccia.

 

Essendo già passata l’ora di pranzo ci siamo ” accomodati “fra le rocce per un pic-nic , ma sarebbe stato molto più comodo tornare sui nostri passi e fermarci nel pratone del Borgo di Calech per mangiare .

-Consigli utili  per l’escursione alla cascata del Cenghen

  • Per questa escursione, non adatta ai passeggini, sono necessari gli scarponi da montagna, per salire agevolmente sul sentiero e per stare a giocare nelle pozze fra le rocce.
  • Seppur in una giornata bollente di agosto abbiamo portato con noi felpe e k-way per ovviare al vento che spira dalla cascata.
  • Sul tracciato troverete due fontanelle per l’acqua potabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *