Sentiero delle Espressioni – Val d’Intelvi -(CO)

Il” Sentiero delle Espressioni” è il luogo adatto ai bambini per stimolare la fantasia e invogliarli a camminare.

Lo scorso anno siamo stati a visitare lo “Spirito del Bosco” a Canzo (CO) e abbiamo voluto ripetere l’esperienza di stare in un bosco “magico” con Luchino e la cuginetta,scoprendo il “Sentiero delle Espressioni” .

Come arrivare al “Sentiero delle Espressioni “

Il percorso che porta al “Sentiero delle Espressioni ” parte da Schignano ,comune della Valle d’Intelvi in provincia di Como ,in località Posa (840 mt).

Arriviamo a destinazione alle 11 circa (35 km da Monza, circa 1 ora per arrivarci ) ,ma per parcheggiare siamo dovuti  arrivare alla località Almanno per trovare un posteggio libero.

Come allo “Spirito del Bosco ” di Canzo ,qui si trova una serie di sculture realizzate nei tronchi degli alberi  dagli artisti dell’Associazione culturale “La Maschera” di Schignano,in collaborazione con l’ERSAF, l’Ente Regionale per le Foreste.

Questa Associazione ,nata nel 2010,raduna le persone che amano l’intaglio delle maschere di legno che sono la caratteristica del Carnevale di Schignano.

Dal connubio di queste due forze nasce il progetto del “Sentiero delle Espressioni ” ,inaugurato nel 2014,ma in continua evoluzione ,grazie all’evento annuale “Boscultura” .

Il percorso del “Sentiero delle Espressioni”

Il percorso del “Sentiero delle Espressioni “inizia alla sinistra di questa casetta di pietra ,dove indicato dai cartelli segnaletici ,su un sentiero a fondo cementato abbastanza ripido e ne segue uno sterrato ancora con una pendenza rilevante.

partenza del Sentiero
la prima parte della salita

Dopo circa mezzora di cammino giungiamo all’Alpe Nava a quota 950 mt, dove iniziano le sculture che ci accompagneranno per buona parte del percorso,facilmenbte seguibile grazie ai paletti di legno segnavia che riportano il simbolo giallo.

Mappa delle Sculture

Immagine tratta dal web, consultabile sul sito www.valleintelviturismo.it 

Il logo del Sentiero delle Espressioni

La prima scultura che incontriamo è quella detta “Gnomo pacio ” e ne scoviamo 13 ,nascoste nel bosco, prima di giungere,dopo un bello strappo,all’Alpe Comana.

La prima scultura
Trovata! Che gran divertimento!
Proseguiamo nella salita

E’ qui che si trova l’Agriturismo “La pratolina” a 1100 mt , sul retro del quale si apre una conca con ampi prati verdi ed una bolla ,cioè un laghetto che funge da abbeveratoio per gli animali .

Pratone
La “Bolla”

Decidiamo di fermarci per il pranzo al sacco ,dopo circa 1 ora di cammino e si può terminare in questo punto l’escursione,mentre noi abbiamo optato per proseguire sul sentiero che porta,dopo quasi mezzora e un buon dislivello ,al Monte Comana (1210 mt ) .

Indicazioni
Belvedere sul Monte Comana

In cima si trova un Belvedere con una vista spettacolare sul lago di Como ed i monti circostanti, che ripaga la fatica di una breve ma intensa deviazione.

Ridiscesi si imbocca il sentiero in cresta,fino ad arrivare al Roccolo del Messo a 1150 mt ,un’antica struttura recuperata che fungeva da appoggio per la caccia agli uccelli.

Il Roccolo del Messo

Inizia quindi in percorso con le nuove sculture ed al termine del bosco si sbuca in un prato e poco dopo si giunge alla Colma di Binate a 1125 mt, seguendo il percorso denominato “Conca di Schignano“.

Povero!
L’inizio della parte nuova del Sentiero delle Espressioni
Si sarà spaventato di Luchino?

 

Questa è la partenza di vari itinerari e si possono visitare l’antica nevera ( con porticine piccine che per i bimbi diventano subito casette degli elfi) e una cisterna per la raccolta dell’acqua ,anch’esse da poco recuperate.

La Nevera
Porticina piccina….

Dopo una sosta merenda su una collinetta adiacente scendiamo dalla ripida strada cementata agro-silvo-pastorale che ci riporta al punto d’inizio del percorso.

Si scende!

 

Info utili e links

  • Il “Sentiero delle Espressioni” presenta alcuni strappi abbastanza ripidi,anche se brevi :valutate le capacità dei vostri bambini prima di recarvi.
  • Sono necessari gli scarponi per affrontare al meglio i vari tipi di terreno dei sentieri.
  • Sul percorso non ci sono fontanelle per l’acqua ,portatene a sufficienza.
  • Anche in una giornata di caldo e sole come abbiamo trovato noi, è stata necessaria una felpa nel pomeriggio nel tratto più fitto del bosco.
  • Per altre informazioni sulle sculture www.lamascheraschignano.it .
  •  Per maggiori info sull’agriturismo dove è possibile pranzare consultate il sito  www.agriturismopratolina.it .

ALT! Ti potrebbe interessare il nostro post sullo “Spirito del Bosco “.

 

 

3 pensieri su “Sentiero delle Espressioni – Val d’Intelvi -(CO)”

  1. Sai che avevo letto del carnevale di Schignano perché mi interessano i carnevali tradizionali e questo sentiero sembra proprio un buon modo per avvicinarsi alla sue maschere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *